Museo Della Cattedrale
Realizzato dalla Cassa di Risparmio di Lucca e inaugurato alla fine del 1922, il Museo è stato allestito nel complesso edilizio composto da una casa torre duecentesca, una chiesa cinquecentesca ed un corpo principale di origine trecentesca. Il complesso architettonico che ospita il Museo della Cattedrale si articola, dunque, in tre edifici che dal Duecento fino all´Ottocento furono eretti a più riprese e accorpati con interventi diversi a seconda delle esigenze.
L'elemento conduttore del progetto di adattamento a Museo è stato il restauro e la conservazione sia delle strutture verticali che orizzontali, dando vita a uno spazio museale distribuito su diversi piani sfalsati e articolati tra di loro. Al suo interno sono esposti gli oggetti d´arte che hanno caratterizzato nei secoli il legame e la devozione alla chiesa della Cattedrale ed alla figura del Volto del Santo, antico crocifisso venerato nel Medioevo in tutta Europa. Dal Duomo romanico provengono parati ed arredi liturgici, corali, argenteria sacra, dipinti e numerosi statue e marmi appartenenti.

Dove

via dell´Arcivescovado lucca

Tipo di collezione

Pitture, sculture, oreficerie, tessuti, suppellettili liturgiche, codici miniati

Notizie storico critiche

Dall´alto medioevo, la cattedrale di Lucca si è arricchita degli arredi necessari alle particolari e fastose celebrazioni liturgiche, ma ha anche conosciuto radicali trasformazioni architettoniche e consistenti riassetti interni. Si è così accumulato un patrimonio di opere d'arte erratiche, di alta qualità e di evidente interesse storico che rimanevano però distribuite tra chiesa, sacrestia e depositi, quindi scarsamente visibili e spesso decontestualizzate. Alcune opere sono confluite nei Musei Nazionali di Lucca di Villa Guinigi e Palazzo Mansi; le altre opere, fondamentali per la ricostruzione della felice stagione medievale e rinascimentale dell´arte lucchese sono esposte nel Museo della Cattedrale aperto nel 1992.
Un importante esempio delle opere custodite, sono le oreficerie legate alla statua del Volto Santo. Il venerato simulacro di Cristo, oggi conservato nella cattedrale, aveva dato origine fin dalla fine dell'XI secolo ad un culto intenso in tutta Europa. Questo è uno dei motivi per cui il simulacro fu ornato sempre di un corredo prezioso in parte usato per "vestirlo" il 3 maggio e il 14 settembre. Al Museo sono conservati il grande fregio per cingere la veste del Cristo, i calzari, la grande corona, il collare e il fastoso gioiello di manifattura francese che gli adorna il petto.

Bibliografia

  • AA.VV., Museo della Cattedrale. Lucca, Toscana Musei, Lucca 1996
  • BERTOLUCCI C., POLANO S., ROTA D., Il Museo della Cattedrale di Lucca-Il restauro e l'allestimento di Pietr Carlo Pellegrini, Torino 1995

Informazioni

Frazione / Località: Lucca
Comprensorio: Piana di Lucca
Sede / Indirizzo: Piazza Antelminelli, 5
Telefono: 0583-490530
           

Ospitalità e Accoglienza...