Borgo fortificato di Perpoli
E' un insediamento alto medievale posto su un colle a strapiombo del fiume Serchio per il controllo del fondovalle. Circondato da terreni terrazzati coltivati a vigneti, il paese occupa la parte sommitale del rilievo ed il tessuto urbanistico si sviluppa ad anelli concentrici.
Luogo di grande importanza militare sin dall'antichità, tanto da costituire nei documenti medioevali lucchesi il punto di riferimento per la divisione della Garfagnana con due grandi aree (denominate appunto sopra e sotto Perpoli).

Dove

Perpoli

Stato di conservazione

Il paese di Perpoli si presenta oggi munito di due cinte murarie concentriche; quella antica, posta internamente al borgo nella parte più elevata, di origine medioevale, è ora ridotta ad un basso muro. Quella esterna è stata realizzata nel Rinascimento; è dotata di una monumentale porta di ingresso in pietra ed è stata progressivamente inglobata negli edifici destinati ad abitazione.

Notizie Storiche

La fortificazione era originariamente parte di un sistema di presidi e torri che controllavano il territorio lungo le strade, in particolare quelle della valle del Serchio e che attraversavano il passo di Montepulpoli. Roccaforte di Lucca fin dal XIII secolo, divenne un punto di riferimento nell'allestimento militare della valle del Serchio; la sua importanza aumentò quando parte della Garfagnana accettò il dominio della casa d'Este nel XV secolo. Perpoli rimase fedele a Lucca e divenne così un avamposto confinante con i possedimenti di Este. Nel XVI e XVII secolo, a causa dei continui conflitti, il sistema difensivo lungo il confine fu rafforzato e Perpoli fu cinta da nuove mura che possono ancora essere parzialmente incorporate negli edifici; l'accesso al villaggio avviene attraverso la porta monumentale. Da qui possiamo vedere la Rocca di Ceserana dall'altra parte del fiume e quella di Trassillico.

Informazioni

Fondazione: Medioevo
Frazione / Località: Gallicano, località Gallicano
Comprensorio: Garfagnana

Ospitalità e Accoglienza...