Casino di caccia di Carlo Ludovico di Borbone

Casino di caccia di Carlo Ludovico di Borbone
Il Casino di caccia di Carlo Ludovico di Borbone (Villa Bellosguardo) fu progettato da Lorenzo Nottolini intorno al 1838.
L'edificio, che si sviluppa su due piani, si affaccia su un terrazzo belvedere, e le sue forme sono state progettate in funzione del rapporto con il panorama circostante. Il progetto, scelto dal Duca tra altre varianti, ha uno stile settecentesco. Il corpo centrale, dalle linee sobrie, è movimentato dal chiaro-scuro del portico, chiuso da due scale curve, e dal coronamento della facciata, di gusto rococò, che richiama la linea curva delle scale.

Dove

Lucca, località Pieve S. Stefano

Notizie storico critiche

L'edificio è una delle realizzazioni più notevoli di Lorenzo Nottolini (1787-1851). Nominato nel 1818 architetto di corte dalla Duchessa di Lucca, Nottolini aveva studiato a Firenze e a Roma; pur avendo una formazione neoclassica, mantenne un vivace interesse per l'architettura medievale e per le ricerche di architettura contemporanea. A Lucca realizzò importanti opere pubbliche: l'acquedotto, le modifiche a Palazzo Ducale , la sistemazione della piazza Anfiteatro. Suo è anche il ponte delle Catene a Fornoli, in comune di Bagni di Lucca, un ponte sospeso realizzato con una tecnica d'avanguardia che Nottolini aveva avuto modo di conoscere durante un suo viaggio in Inghilterra.

Bibliografia

  • BELLI BARSALI ISA, La Villa a Lucca dal XV al XIX secolo, De Luca, Roma, 1964

Informazioni

Comprensorio: Piana di Lucca
Datazione edificio: 1838
Frazione / Località: Lucca, località Pieve S. Stefano
Telefono: Claudio Frediani : 0583/349100
  

Vedi Anche...

Ospitalità e Accoglienza...